Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Matrimonio

Per avere valore in Italia il matrimonio celebrato all’estero deve essere trascritto in Italia presso il Comune competente.

Per la trascrizione in Italia di un certificato di matrimonio rilasciato in Malaysia occorre anticipare la richiesta tramite email all’Ufficio Consolare consolare.kualalumpur@esteri.it, allegando:

  • richiesta di trascrizione, compilata e firmata da entrambi i sposi;
  • per ciascuno dei sposi, copia del passaporto (solo le pagine con firma e foto);
  • certificato di matrimonio originale o estratto di matrimonio originale (Cabutan) rilasciato dal National Registration Department / Jabatan Pendaftaran Negara (JPN), debitamente legalizzato dal Ministero degli Affari Esteri malese, Wisma Putra.
  • per il matrimonio religioso – un estratto o una seconda copia del certificato di matrimonio dall’ufficio religioso. Potrà anche, se preferisce, utilizzare il certificato originale Lelaki per la trascrizione dell’atto. Se non fosse possibile ottenere un estratto o una seconda copia, e non vuole utilizzare il certificato originale Lelaki, potra ottenere una copia conforme (certified true copy) del certificato di matrimonio dallo stesso ufficio ce ha rilasciato il certificato di matrimonio originale. L’estratto o la seconda copia o l’originale deve essere legalizzato dal Ministero degli Affari Esteri malese, Wisma Putra.

Nel caso di documentazione anticipata in modo corretto e completo, i richiedenti riceveranno un’e-mail di conferma della regolarità della documentazione che vorrebbero presentare per la trascrizione.

La documentazione può essere presentata solo ed esclusivamente in versione originale. Gli originali dei certificati non possono essere restituiti, ma devono essere conservati nel fascicolo di famiglia, nell’archivio dell’Ufficio Consolare.

 

CERTIFICATI DI PAESI DIVERSI DALLA MALAYSIA
Per i certificati rilasciati da Paesi diversi dalla Malaysia, si suggerisce di ottenere le informazioni utili a perfezionare il certificato (mediante apostille o legalizzazione, a seconda che lo Stato abbia ratificato o meno la Convenzione de L’Aja del 1961), visitando il sito della Rappresentanza italiana competente per territorio.
Qualora i certificati siano accompagnati da traduzioni giurate (nel caso, ad esempio, di documenti rilasciati in Brasile) queste dovranno non solo essere apostillate ma recare ben chiara e leggibile la dicitura “traduzione conforme all’originale”, a cura dello stesso professionista che ha effettuato la traduzione, pena irricevibilità e restituzione di entrambi i documenti al richiedente, affinché questi provveda al loro perfezionamento.

 

MATRIMONIO