Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

COVID-19

 

COVID-19

GAZZETTA UFFICIALE MALESE: REGOLAMENTO DI APPLICAZIONE DELLE MISURE RESTRITTIVE ADOTTATE DAL GOVERNO MALESE IN VIGORE DA OGGI 18 MARZO AL PROSSIMO 31 MARZO 2020

Si allega per opportuna informazione il Regolamento, pubblicato oggi sulla Gazzetta Ufficiale malese, di applicazione delle misure restrittive adottate dal Governo malese ed in vigore da oggi 18 marzo fino – salvo estenzioni – al prossimo 31 marzo 2020.

Si invita gentilmente a seguire scrupolosamente le indicazioni fornite dalle Autorità locali.

***

AGGIORNAMENTO IMPORTANTE

Il Ministero malese per gli Affari Esteri ci ha chiarito nel pomeriggio di oggi 17 marzo 2020 le seguenti linee guida sull’applicazione delle restrizioni all’ingresso in Malesia:

1) ai detentori di Permanent Residency in Malesia è consentito l’ingresso nel Paese; all’arrivo dovranno sottoporsi ad uno screening sanitario e ad una auto-quarantena di 14 giorni;

2) non è invece permesso l’ingresso in Malesia ai detentori di Student Pass, Expatriate Pass, Dependent Pass, Employment Pass, MM2H Pass (Long-term Social Visit Pass);

3) ai coniugi e figli di cittadini malesi è consentito l’ingresso in Malesia a condizione che siano in possesso di un Long-Term Social Visit Pass

Questa Ambasciata resta aperta al fine di assicurare tutta la possibile assistenza ai connazionali residenti e a quelli che a qualsiasi titolo si trovino sul territorio del Paese.

Mentre dal canto nostro vi terremo aggiornati sugli sviluppi, vi saremo grati se vorrete segnalarci ogni situazione di difficoltà, utilizzando gli indirizzi email già noti (consolare.kualalumpur@esteri.it e kualalumpur.emergenza@esteri.it) o il cellulare di emergenza (+6012 382 1200).

 

***

DISPOSIZIONI ADOTTATE DAL GOVERNO MALESE

Nella tarda serata del 16.03.2020 il Primo Ministro malese – Tan Sri Muhyiddin Yassin – ha annunciato misure straordinarie per contenere il contagio da Coronavirus anche in questo Paese.

Al momento in cui scriviamo, in Malesia si contano 566 casi con un aumento di 138 rispetto al giorno precedente.

Alla luce comunque dell’aumento di casi registrati negli ultimi giorni, il Governo malese ha adottato un “Movement Control Order”, valido in tutto il territorio del Paese, che entrerà in vigore alle 00.00 del 18 marzo 2020 per rimanere in vigore – salvo estensioni - fino alle 24.00 del prossimo 31 marzo 2020.

Tale ordine comporta:
1) proibizione completa di movimenti di massa e di raduni, su tutto il territorio nazionale, incluse attività religiose, sportive, sociali e culturali. Tutti i luoghi di culto e le attività commerciali sono chiuse, con l’eccezione di supermercati, mercati e negozi di alimentari e generi di prima necessità.

2) divieto totale per tutti i cittadini malesi di viaggiare all’estero. I cittadini malesi che sono ritornati in patria nei giorni precedenti all’annuncio sono richiesti di osservare un’auto-quarantena di 14 giorni;

3) divieto all’ingresso nel Paese di tutti i turisti ed i visitatori stranieri;

4) chiusura di asili, scuole pubbliche e private, incluse le scuole internazionali, scuole religiose e tutte le altre istituzioni d’insegnamento primario, secondario e pre-universitario;

5) chiusura di tutte le istituzioni universitarie private e pubbliche e di tutti gli istituti di formazione;

6) chiusura degli uffici governativi e di quelli privati, con l’eccezione di quelli impegnati in servizi essenziali così individuati: acqua, elettricità, energia, telecomunicazioni, poste, trasporti, irrigazione, oil & gas, carburanti, lubrificanti, trasmissioni radio e televisive, finanza, servizi bancari, servizi sanitari, farmacie, vigili del fuoco, prigioni, porti ed aeroporti, sicurezza, difesa, servizi di pulizia, alimentari e vendita al dettaglio di beni di prima necessità.

Siamo in contatto con le Autorità malesi per chiarire le conseguenze del divieto di ingresso imposto a tutti gli stranieri di cui al punto 3), sui residenti permanenti o titolari di permessi di soggiorno a lungo termine che al momento non siano rientrati in Malesia.

Tutti gli italiani residenti in Malesia o che a qualsiasi titolo si trovino sul territorio di questo Paese sono tenuti ad attenersi rigorosamente alle indicazioni delle autorità malesi, oltre a quelle riportate nel’avviso che abbiamo inviato e pubblicato ieri, relativo alle misure di prevenzione contro il contagio raccomandate dal Ministero italiano della Salute.

Il Governo malese ha istituito una hotline che dovrebbe cominciare ad essere attiva a mezzogiorno di oggi, al numero 03 8888 2010.

Si allega ad ogni buon fine una lista di ospedali che effettuano gli screening per l’identificazione di COVID-19.

Questa Ambasciata resta aperta al fine di assicurare tutta la possibile assistenza ai connazionali residenti e a quelli che a qualsiasi titolo si trovino sul territorio del Paese.

Mentre dal canto nostro vi terremo aggiornati sugli sviluppi, vi saremo grati se vorrete segnalarci ogni situazione di difficoltà, utilizzando gli indirizzi email già noti (consolare.kualalumpur@esteri.it e kualalumpur.emergenza@esteri.it) o il cellulare di emergenza (+6012 382 1200).

 

***

RACCOMANDAZIONI DEL MINISTERO DELLA SALUTE ITALIANO

Facendo seguito ai comunicati di questa Ambasciata sull'argomento, si segnalano le misure di prevenzione contro il contagio da Coronavirus raccomandate dal Ministero italiano della Salute, disponbili al seguente link: http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioOpuscoliNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&id=443

Si invita pertanto ad attenersi, per quanto possibile, a tali raccomandazioni, in aggiunta a quanto già indicato dalle autorità locali.

Si informa inoltre che oggi le autorità dello Stato di Sarawak hanno emanato le direttive che si allegano, in vigore a partire dal 18 marzo.

Anche alla luce dei più recenti sviluppi della situazione in Malesia, questa Ambasciata sta continuando a monitorare le eventuali ulteriori misure che potrebbero essere adottate dalle autorità malesi. Si fa quindi riserva di ulteriori comunicazioni e si rimane a disposizione per eventuali chiarimenti ai seguenti indirizzi email: consolare.kualalumpur@esteri.it oppure kualalumpur.emergenza@esteri.it.

 

***

DIVIETO D'INGRESSO PER I CITTADINI ITALIANI IN MALESIA

Il Governo della Malesia ha imposto un divieto d’ingresso e di transito nel Paese nei confronti dei cittadini italiani a decorrere da venerdi’ 13 marzo 2020.

Fanno eccezione i cittadini italiani che sono residenti permanenti in Malesia oppure titolari di permessi di soggiorno di lungo termine, ai quali e’ permesso rientrare nel Paese, sottoponendosi pero’ - se in arrivo dall’Italia o da altre aree di crisi da Covid 19 quali Iran e Corea - a una quarantena obbligatoria di 14 giorni.

Si desidera inoltre segnalare quanto reso noto dal Ministero degli Affari Esteri italiano, a seguito dei Decreti adottati dal nostro Governo in data 8 e 9 marzo 2020:

1. I connazionali residenti/domiciliati in Italia (come anche i cittadini stranieri), che si trovino all'estero, possono - ove i mezzi di trasporto siano operativi - farvi ingresso per rientrare al proprio domicilio, abitazione o residenza.

2. Allo stesso modo, i connazionali residenti/domiciliati all'estero (come anche i cittadini stranieri, inclusi i turisti), che si trovino in Italia, possono - ove i mezzi di trasporto siano operativi - partire per rientrare al proprio domicilio, abitazione o residenza.

3. E’ inoltre consentito l'ingresso in Italia e l'uscita per comprovate esigenze lavorative.

4. Sono assolutamente da evitare gli ingressi in Italia per motivi di turismo.

Per qualsiasi segnalazione e comunicazione relativa, potete mettervi in contatto con questa Ambasciata agli indirizzi e-mail consolare.kualalumpur@esteri.it e kualalumpur.emergenza@esteri.it


368