Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

INIZIATIVE DELL'AGENZIA DEL DEMANIO - OPPORTUNITA' INVESTIMENTO PROGETTI RIQUALIFICAZIONE

Data:

18/09/2018


INIZIATIVE DELL'AGENZIA DEL DEMANIO - OPPORTUNITA' INVESTIMENTO PROGETTI RIQUALIFICAZIONE

 Nell'ambito delle attivita' di attrazione degli investimenti dall'estero, in particolare di quelli volti a creare valore aggiunto attraverso la riqualificazione di aree periferiche del Paese e l'incremento dei flussi turistici verso destinazioni minori/meno note, e' stata avviata una collaborazione con l'Agenzia del Demanio per una maggiore diffusione dei piu' recenti progetti ed opportunita' in materia di riconversione e valorizzazione del territorio.

L'Agenzia del Demanio e' impegnata da diversi anni a recuperare i beni immobili di proprieta' dello Stato ed altri Enti pubblici, per renderli fruibili alla cittadinanza e contribuire cosi' allo sviluppo economico e sociale dei territori.
A partire dal 2013, e' stata pertanto sviluppata l'iniziativa Valore Paese-Dimore, volta alla riqualificazione di immobili pubblici di pregio storico-artistico e paesaggistico, selezionati sull'intero territorio nazionale per essere riutilizzati per finalita' turistico ricettive e culturali.
L'iniziativa Valore Paese e' stata successivamente potenziata con due nuovi progetti: "Fari, Torri ed Edifici costieri" e "Cammini e percorsi".

"Fari, Torri ed Edifici costieri", con focus specifico sulle localita' marine e costiere, e' nato nel 2015, su impulso dell'Agenzia del Demanio nell'ambito dell'intesa istituzionale con MiBACT, Ministero della Difesa e MEF, e attuata in coordinamento con le Regioni. Il progetto punta alla promozione del turismo sostenibile e allo sviluppo sociale e culturale di aree marine d'interesse attraverso una forma di partenariato pubblico-privato: i beni individuati per le concessioni, pubblicizzati mediante bando, potranno essere riconvertiti in strutture alberghiere, B&B, centri culturali e ricreativi. I beni a bando sono affidati, anche a soggetti con sede legale all'estero, in concessione/locazione di valorizzazione, con un canone a offerta libera (diversa da zero), per una durata da 6 a 50 anni. Per maggiori informazioni, si rimanda alla presentazione allegata e alla pagina web dedicata:
http://www.agenziademanio.it/opencms/it/progetti/fari/)

"Cammini e percorsi", inquadrato nel Piano Strategico del Turismo 2017-2022 e sviluppato in seguito al progetto Case Cantoniere dell'ANAS S.p.A., e' un piano di valorizzazione di immobili situati lungo itinerari storico-religiosi, ciclopedonali e naturalistici. L'iniziativa prevede uno sviluppo triennale 2017-2019 e trova attuazione con la pubblicazione di bandi di gara per l'affidamento di beni che, una volta riqualificati, offrano servizi migliori al camminatore, al pellegrino e al ciclista, creando strutture per lo svago, il relax e la sosta, a favore del "turismo lento". I beni a bando sono affidati, anche a soggetti con sede legale all'estero, in concessione/locazione, ad uso gratuito o di valorizzazione, per una durata da 6 a 50 anni. Per maggiori informazioni, si rimanda alla presentazione allegata e alla pagina web dedicata: http://www.agenziademanio.it/opencms/it/progetti/camminipercorsi/)

Si informa, ad ogni buon fine, che il IV bando per "Fari, Torri ed Edifici Costieri", e' stato pubblicato a fine luglio con scadenza il 27/11/2018 (si veda la documentazione, anche in inglese, nel sito http://www.agenziademanio.it/opencms/it/progetti/fari/), mentre la pubblicazione del II bando per "Cammini e Percorsi" e' attesa a fine settembre 2018. La partecipazione ai bandi permette la possibilita' di accedere a finanziamenti specifici per la realizzazione delle opere di riqualificazione.

Per informazioni dettagliate ( il link in lingua inglese e' http://vademecum.publicrealestate.it/en/)e' possibile scrivere all'indirizzo email dg.progettiarete@agenziadeldemanio.it al quale personale specializzato dell'Agenzia del Demanio fornira',  in inglese, riscontri ad eventuali richieste di chiarimenti o approfondimenti.


329